adv-801

CASALE MONFERRATO – Pasti caldi a domicilio per le famiglie e le persone più bisognose o in difficoltà a causa della crisi economica che il lockdown per arginare il Covid-19. Questo il progetto dell’Istituto Alberghiero Artusi di Casale Monferrato, a cui il Comune di Casale Monferrato ha concesso il patrocinio e con la collaborazione del Comitato casalese della Croce Rossa Italiana, che coinvolge i giovani studenti nella preparazione delle pietanze.

L’Istituto Alberghiero Artusi ha promosso per i propri allievi una serie di lezioni pratiche totalmente gratuite per recuperare quelle perse durante il lockdown. Lezioni che saranno finalizzate alla preparazione di pasti destinati alle famiglie più in difficoltà della città“, ha spiegato il dirigente scolastico Claudio Giani. Il nome del progetto è Dall’Artusi a casa tua! e vedrà la consegna delle gustose portate da parte dei volontari della Cri direttamente ai nuclei già segnalati in passato dal servizio Socio-Assistenziale. “Croce Rossa durante tutto il periodo di lockdown ha assistito decine di famiglie: aderire a questo interessante progetto, quindi, è stato naturale”, ha voluto aggiungere la presidente della Cri Annachiara Bossi.

Martedì 7 luglio la Giunta comunale ha inoltre concesso il patrocinio all’iniziativa e Claudio Giani e Annachiara Bossi sono stati ricevuti a Palazzo San Giorgio dall’assessore Luca Novelli: “Aiutare le famiglie più bisognose è un impegno messo in campo da molte realtà del nostro territorio e l’Amministrazione comunale vuole, con determinazione, sostenere e portare avanti per tutto il mandato. Un grazie sentito, quindi, all’istituto Artusi e alla Croce Rossa per questo progetto, perché dimostrano, una volta di più, la propria vicinanza alla città in cui operano con professionalità da molti anni“, ha detto Novelli.

adv-291