adv-227

ALESSANDRIA – Grazie alla generosità di tanti alessandrini e non solo ora il reparto Malattie Infettive dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria potrà contare su un nuovo ecografo. Il sofisticato macchinario è stato acquistato coi proventi raccolti dalla campagna della Fondazione Solidal contro il coronavirus. 

Il nuovo ecografo permetterà di diagnosticare, interpretare i sintomi e fare ricerca scientifica sul Covid-19 e più in generale sulle malattie infettive in modo più semplice e rapido e soprattutto direttamente dal letto del paziente.

“Siamo particolarmente grati a tutti i donatori che hanno contribuito a questo importante acquisto – afferma il dottor Guido Chichino, Direttore di Malattie Infettive dell’Ospedale di Alessandria nonché referente della linea di ricerca aziendale dedicata al coronavirus – poiché ricordo che l’ecografo è divenuto ormai per noi uno strumento quotidiano indispensabile per la clinica, tanto da andare a sostituire in alcuni casi, sia per il Covid-19 e sia per altre patologie, le metodiche diagnostiche logisticamente più impegnative come la radiografia tradizionale e la TAC torace che non sempre sono disponibili nell’immediato. Il ruolo dell’ecografia ha visto infatti nel tempo un rafforzamento anche per le patologie infettive e non solo per la valutazione del paziente con trauma: grazie a questo strumento possiamo quindi compiere esami più sicuri, facilmente ripetibili e direttamente al letto del degente per malattie come l’echinococcosi cistica, la tubercolosi e le patologie HIV correlate, oltre ad affinare i risultati interpretativi sul Covid con importanti ricadute anche sulla ricerca”.

adv-298

Insieme all’ecografo già attivo nel Reparto di Malattie dell’Apparato Respiratorio, diretto dal dottor Mario Salio, la Fondazione può quindi dichiarare raggiunto l’obiettivo del progetto e per questo ringrazia di cuore tutti coloro che hanno dimostrato la loro vicinanza all’Ospedale di Alessandria con piccole e grandi donazioni e senza i quali non sarebbe ora possibile inaugurare lo strumento, per un valore complessivo della campagna di 60 mila euro.

Chiunque volesse sostenere la Fondazione e quindi i professionisti sanitari può farlo effettuando le proprie donazioni sul conto corrente: IBAN IT52 S 05034 10408 000000005537.

Inoltre, in questo periodo di compilazione della dichiarazione dei redditi, è possibile trasformarla in una dichiarazione di futuro firmando il 5×1000 a favore della ricerca, semplicemente scegliendo il riquadro dedicato al sostegno del volontariato e inserendo il codice fiscale 96054720063 della Fondazione. Solidal per la Ricerca, facendo propria la convinzione dell’Azienda Ospedaliera di Ales-sandria con cui collabora in sinergia, ritiene infatti che “chi ricerca cura” e promuove l’innovazione e lo sviluppo della conoscenza, consapevole del suo valore per lo sviluppo dell’intero territorio.

adv-357