comune alessandria
adv-197

ALESSANDRIA – Si è svolto nel primo pomeriggio di oggi un incontro dove il Sindaco di Alessandria Gianfranco Cuttica di Revigliasco, gli Assessori comunali Cinzia Lumiera (Bilancio e Tributi) e Mattia Roggero (Commercio e Marketing territoriale), insieme al Dirigente e ai Funzionari comunali competenti in materia, hanno illustrato le agevolazioni, le esenzioni e le informazioni di dettaglio per gli operatori economici e commerciali.

Con l’approvazione del Piano AL.Via la Giunta Comunale ha infatti deciso di fronteggiare la grave crisi generata dall’emergenza da Covid-19 sostenendo imprese e famiglie con l’adozione di misure specifiche per il rilancio economico e sociale di Alessandria. Le informazioni di dettaglio per quanto riguarda l’ambito commerciale ed economico-imprenditoriale hanno preso in considerazione i seguenti aspetti:

  1. COSAP – Canone Occupazione Suolo Pubblico
  2. Affissioni e Pubblicità
  3. TARI
  4. IMU
  5. Imposta di soggiorno
  6. Provvedimenti generali

COSAP
Riguarda mercati ambulanti; mercati agricoli sperimentali; pubblici esercizi (dehor o chioschi); negozi e altre attività commerciali. Le agevolazioni prevedono esenzione per i mesi di marzo e aprile postazione fissa (piano AL.Via), esenzione degli ampliamenti di dehor esercizi dal 01/05/2020 al 31/10/2020, esenzione totale per i dehor e chioschi per i pubblici esercizi mesi di marzo e aprile 2020 (piano AL.Via), esenzione per nuova occupazione con dehor dal 01/05/2020 al 31/10/2020, gratuità per spazio antistante alla vetrina (fino a 3 mq) per la sola esposizione della merce.

adv-319

AFFISSIONI

Prevede l’estensione riduzione prevista art. 20 D. Lgs. 507/93 canone dovuto) purché con contenuti collegati all’emergenza sanitaria e previa valutazione del concessionario; recupero delle somme già versate per le affissioni sul primo servizio nuovo utile.

PUBBLICITÀ

adv-808

Prevede l’estensione riduzione prevista art. 16 D. Lgs. 507/93 canone dovuto) purché con contenuti sanitaria e previa valutazione del concessionario; proroga pagamento per imposta pubblicità al 31/10/2020.

TARI

Prevede l’esenzione della tariffa variabile per tre mesi (01/03/2020-31/05/2020) per tutte le attività – soggette alla chiusura dell’attività principale prevista dai Decreti Covid: tale riduzione verrà riconosciuta in sede di conguaglio TARI 2020 nel mese di dicembre 2020; deroga all’applicazione di sanzioni in caso di ritardo nel versamento della seconda rata 31/12/2020.

IMU

Prevede l’esenzione della prima rata 2020 sugli immobili rientranti nella categoria catastale D2, agriturismo, villaggi turistici, ostelli della gioventù, affittacamere per brevi soggiorni, residence, bed and breakfast, appartamenti e case per le vacanze, campeggi, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori dell’attività ivi esercitata; proroga al 16/09/2020 del versamento della prima rata con contestuale attestazione di difficoltà economica, ad esclusione degli immobili di categoria D.

IMPOSTA DI SOGGIORNO

Prevede la ospensione dell’imposta dal 01/03/2020 al 31/07/2020.