Nel giubbotto due coltelli da cucina: denunciato un 17enne

TORTONA – Dopo l’impennata registrata negli ultimi 2 mesi del 2014, sono fortunatamente in calo i furti in abitazione a Tortona e comuni limitrofi. A scoraggiare i malviventi anche la massiccia presenza delle forze dell’ordine, da settimane impegnate a controllare auto e persone sospette, in alcuni casi segnalate proprio dagli stessi cittadini. Servizi “mirati” che nella serata e poi nella notte di giovedì hanno portato la Polizia di Stato a identificare 55 persone, di cui 15 risultate con precedenti penali. Gli agenti della Questura di Alessandria, affiancati dal Reparto Prevenzione Crimine “Piemonte” hanno inoltre predisposto diversi posti di blocco a Tortona, Pontecurone, Viguzzolo, Cerreto Grue e Montegioco. Tra i 12 veicoli complessivamente fermati anche una Peugeut 207 di colore nero, guidata da un cittadino albanese. E’ stato però il passeggero, un ragazzo italiano di 17 anni, a insospettire i poliziotti. Il giovane si è infatti mostrato particolarmente nervoso durante il controllo e così gli agenti hanno deciso di perquisirlo con attenzione. Nel giubbotto del ragazzo la Polizia ha così trovato due coltelli da cucina, ognuno avvolto in una bandana e fatto così scattare a carico del minore una denuncia per porto di armi ed oggetti atti ad offendere.