OVADA – Un’altra manovra azzardata e sconsiderata lungo le autostrade del territorio. La Polizia Stradale di Ovada è infatti intervenuta alle 11 di martedì 21 luglio per la segnalazione, nei pressi  dello svincolo d’immissione A26 Sud dell’autostrada dei trafori A26- A10 Ovest, territorio del Comune di Genova, di un’auto intenta a percorrere contromano lo svincolo autostradale. Una azione peraltro ancora più pericolosa perché effettuata in uno svincolo privo di corsia d’emergenza e a visibilità preclusa. Proprio per questo molti camionisti, in transito lungo l’arteria già congestionata dal forte traffico di questi giorni, erano stati costretti a deviare bruscamente e improvvisamente la propria corsa, sorpresi da quell’ostacolo imprevisto. L’intervento della Polstrada ha quindi permesso di bloccare il conducente, di nazionalità rumena ma residente in Spagna che per giunta, per compiere la pericolosa manovra, aveva chiesto alla propria compagna, passeggera del veicolo, di percorrere a piedi la carreggiata e segnalare la manovra vietata dal codice della strada.

Fermato appena in tempo dalla pattuglia della Sottosezione Polstrada di Ovada, il conducente è stato sanzionato e ora dovrà pagare 431 euro con in più la decurtazione di 10 punti sulla patente.