TORTONA – A Tortona è stato riaperto il ponte di via Don Goggi, all’ingresso con la zona R9, che avrà così una seconda via di accesso oltre a quella da via Guala. L’ampio quartiere residenziale R9 è stato realizzato in seguito ad una convenzione edilizia stipulata il 30 gennaio 2001 per la realizzazione di Programma Integrato di Riqualificazione Urbanistica che prevedeva lavori per la realizzazione di 11 ambiti, dei quali ne saranno realizzati 7 prima dello stop causato dal fallimento della ditta costruttrice, senza che i lavori fossero effettivamente consegnati e senza la possibilità da parte del Comune della presa in carico.

Attualmente l’amministrazione comunale ha proceduto a richiedere con delibera di giunta l’escussione coattiva delle polizze fideiussorie relative agli ambiti 2-3-4-5-7 le cui opere di urbanizzazione non sono mai portate a termine rendendo il quartiere, ormai divenuto molto popolato, privo di illuminazione e con strade ancora da sistemare, ma soprattutto con un’unica e precaria via di accesso.

Il ponte era stato realizzato come accesso “di servizio” per i cantieri e chiuso nel 2014 perché non a norma: gli interventi effettuati lo hanno reso percorribile per le auto, mentre l’accesso non è consentito a mezzi pesanti e pedoni.

adv-760

“Finalmente questo lunedì si è proceduto alla riapertura della seconda via di ingresso al quartiere – ha dichiarato il vice sindaco di Tortona Fabio Morrealeche garantirà l’accesso a senso unico alternato, dopo la predisposizione dei certificati di collaudo e l’installazione di tutta la segnaletica necessaria. Nello scorso autunno durante i fenomeni alluvionali e l’incendio verificatosi nell’area avevano reso inaccessibile l’ingresso al quartiere R9 causando notevoli problemi di sicurezza per tutta la popolazione residenti”.