“L’acqua è radioattiva” ma era una bufala inventata solo per entrare in casa e portare via del denaro
adv-577

CASALE MONFERRATO – Ennesima truffa ai danni di un anziano in provincia di Alessandria. Sono sempre più fantasiosi e particolari ormai gli stratagemmi dei truffatori che questa volta hanno raggirato un 80enne casalese. Un 35enne spezzino è infatti riuscito a introdursi nell’alloggio della vittima fingendo di essere un dipendente dell’acquedotto, inviato per controllare la qualità dell’acqua. Sostenendo che l’acqua fosse “radioattiva”, l’uomo è entrato nell’appartamento ed è riuscito ad appropriarsi di un’ingente somma di denaro.

adv-744

I Carabinieri di Casale però sono riusciti a risalire all’uomo e hanno provveduto a denunciarlo in stato di libertà. Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare se il 35enne possa essere responsabile di altri reati analoghi.

adv-269