Controlli a tutto campo della Polizia ad Alessandria

ALESSANDRIA – Non conosce sosta l’attività della Polizia di Stato che, ogni sabato pomeriggio, impiega, oltre alle consuete pattuglie in auto, destinate al controllo del territorio, come previsto dal Piano Coordinato di Controllo del Territorio, anche ulteriori pattuglie a piedi. Si tratta di un’operazione di controllo attuata anche con l’ausilio dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, del Corpo Forestale dello Stato e della Polizia Municipale, accompagnata dall’unità cinofila. L’attività è mirata alla prevenzione e repressione del fenomeno dell’abusivismo commerciale e dei furti e delle rapine all’interno degli esercizi commerciali. I controlli avvengono nelle vie di maggiore afflusso di cittadini, soprattutto durante gli orari di apertura dei negozi e riguarda anche aree delicate dal punto di vista della sicurezza come i “giardini della Stazione” e i “giardini Pittaluga”, da tempo oggetto di particolare attenzione da parte della Polizia di Stato e dove, proprio nella serata di sabato, alle 19, sono stati identificati 11 soggetti, di cui 9 stranieri, e tutti con precedenti di Polizia. Proprio per evitare che gruppi di soggetti definiti “poco raccomandabili” si riunissero all’interno di quelle aree, potenzialmente riservate ai bambini e agli adolescenti, gli agenti della Polizia di Stato hanno provveduto immediatamente a identificarli e ad allontanarli. L’operazione si è rivelata fruttuosa visto che l’area, dopo l’intervento delle forze dell’ordine, è stata nuovamente popolata da genitori con i propri bambini.
Stesso controllo è stato effettuato nei pressi del Teatro Comunale ove erano state segnalate persone moleste, anch’esse immediatamente allontanate.

adv-996

Domenica la Polizia ha inoltre denunciato, in stato di libertà, due cittadini, rispettivamente di nazionalità rumena ed italiana, perché responsabili del reato di furto aggravato. Gli agenti della sezione Volanti sono intervenuti alle 13.40 nel supermercato di Panorama perché un quarantenne di nazionalità rumena, era stato notato aggirarsi, con fare sospetto, tra gli scaffali e nascondere, subito dopo, il contenuto di una confezione sotto gli abiti, riponendo la confezione vuota sullo scaffale. L’uomo è stato bloccato dai poliziotti mentre stava tentando di andar via, dopo aver varcato la cassa senza pagare. Stessa sorte è toccata alle 16 a un italiano di 38 anni che, prima di nascondere la merce nel borsello aveva danneggiato la confezione. Anche per lui è scattata la denuncia per furto aggravato, avendo lo stesso varcato la cassa senza effettuare il pagamento.

Intanto, nelle prossime settimane, in vista della stagione primaverile e delle festività Pasquali, saranno intensificati i controlli della Polizia di Stato su tutto il territorio di Alessandria e della Provincia.

adv-37