adv-472

VALENZA – Martedì 4 agosto 2020, è stato attivato a Valenza il servizio “La tua ricetta a casa“. Grazie alla Consulta comunale del volontariato, l’associazione Medici di famiglia di Valenza e le associazioni San Vincenzo e Avulss i pazienti oltre i 65 anni e quelli meno abbienti riceveranno direttamente a casa le ricette mediche. Saranno i volontari della Consulta e della San Vincenzo e di Avulss a incaricarsi della consegna rispettando le normative sulla privacy. Questa accortezza nei confronti dei cittadini più fragili è nata in seguito alla diffusione della pandemia che ha comportato limiti all’accesso personale dei pazienti negli studi medici con invio telematico delle ricette. Un sistema che rischiava di estromettere una ampia fetta di persone e per questo a Valenza si è pensato di attivare il servizio partito in via sperimentale a luglio con ottimi riscontri e ora reso definitivo.

Rivolgo un sincero ringraziamento – ha dichiarato Federico Violo, Presidente della Consulta Comunale del Volontariato – all’Ass. Medici di Famiglia del Comprensorio di Valenza, al suo Presidente dott. Megazzini ed a tutti i medici di famiglia per essere stati un presidio prezioso nei mesi più difficili dell’emergenza Covid e per aver dimostrato oggi attenzione e sensibilità verso le esigenze dei loro pazienti più in difficoltà. Ringrazio le Associazioni San Vincenzo ed Avulss con le loro Presidenti, ed amiche, Graziella Bonzano e Vilma Pavese per la disponibilità espressa anche in questa occasione nell’essere a fianco dei nostri concittadini. Questo è il Volontariato in cui crediamo e per il quale continueremo ad operare, un Volontariato capace di costruire ponti di collaborazione tra soggetti diversi attivi sul territorio e di mettere sempre al centro le reali necessità delle persone, con concretezza ed impegno. In una parola un Volontariato capace di aiutare a costruire una comunità“.