Aereo - Photo by Ross Parmly on Unsplash
adv-2

PIEMONTE – Il ministro degli Affari regionali, Francesco Boccia, ha convocato i Presidenti delle Regioni, tra cui anche Alberto Cirio, per decidere le nuove disposizioni sanitarie per chi rientra dall’estero e discutere di un’informativa sui rischi degli assembramenti nelle discoteche in vista di Ferragosto. L’intenzione del Governo è di impedire che le amministrazioni locali, come si sta verificando in questi giorni, si muovano in modo difforme.

Contemporaneamente il Governo sta pensando a dei test per rientri da Grecia e Spagna. Probabile che si arrivi a dei tamponi per chi torna dai due Paesi mentre non ci sarebbe la volontà di imporre la quarantena come invece già avviene per chi proviene dall’area extra Schenghen e anche da Romania e Bulgaria in base all’ordinanza del ministro Roberto Speranza del 24 luglio. Una situazione tuttavia da non escludere se l’incidenza cumulativa del virus in rapporto alla popolazione dovesse ulteriormente aumentare in Grecia e Spagna.