adv-933

PIEMONTE – Un’altra incognita legata alla ripresa delle attività scolastiche è quella delle mascherine. Anche questo è stato un tema sul quale si è soffermato il presidente del Piemonte Alberto Cirio.Rispetto a quanto mi è stato comunicato venerdì mattina in Piemonte ci sono ancora più di 50 scuole senza mascherine, dovrebbero essere fornite dallo Stato. Non sarebbe una nostra competenza ma, nel caso, come Regione Piemonte siamo pronti a intervenire e fornirle. Non vogliamo sostituirci allo Stato ma faremo in modo che non debbano mai mancare. Monitoreremo costantemente la situazione con la nostra Unità di Crisi”.

Abbiamo chiesto un rifornimento di mascherine per almeno 6 mesi di mascherine, siamo moderatamente ottimisti e tranquilli sulle scorte presenti nei nostri magazzini” ha detto l’assessore Icardi. 

La mascherina, ha spiegato Cirio, sarà fornita ai bambini all’ingresso della scuola: si potrà togliere solo quando si arriverà nel proprio banco”.

adv-60