adv-923

MIRABELLO MONFERRATO – Mirabello Monferrato ha riaperto le scuole dell’Infanzia e Primaria cercando e trovando normalità. La ripresa ha coronato il desiderio di ritrovarsi dopo tantissimo tempo. Un abbraccio ideale tra alunni e insegnanti avvenuto grazie al gran lavoro di docenti e collaboratori scolastici che si sono adoperati per allestire in tempo utile tutte le necessarie misure di igiene, sicurezza e distanziamento.

All’appello del primo giorno ha risposto anche l’Amministrazione Comunale, presente presso la Scuola Primaria “Vincenzo Acuto” con una rappresentanza (composta dal vice-Sindaco Vittorio Gatti, dall’assessore Gabriele Garavello e dal consigliere Natascia Bellio) per portare i saluti di inizio anno e per consegnare a tutti i bambini un omaggio piccolo ma utile: 2 mascherine “junior” in stoffa lavabili, colorate e variopinte, da utilizzare nei momenti di ritrovo comune dentro e fuori l’edificio scolastico.  In questo contesto non è mancata nemmeno la partecipazione del gruppo Alpini di Mirabello-Lu Cuccaro- Camagna, da anni ormai presenti con il prezioso supporto dei “Nonni Vigili” a garantire l’ingresso a scuola in sicurezza.  La proverbiale generosità degli Alpini nei confronti delle scuole mirabellesi si è arricchita quest’anno di un ulteriore contributo: l’allestimento di un tendone nel cortile della Scuola Primaria, che potrà consentire lo svolgimento dell’attività didattica anche in uno spazio aperto dove gli alunni potranno muoversi un po’ più liberamente. “Con l’aiuto di tutti le nostre scuole sono pronte a ripartire, nel segno della dovuta cautela ma con moderato ottimismo. Il ringraziamento va a tutto il personale scolastico che nelle scorse settimane si è prodigato, con l’aiuto dei nostri cantonieri, per la riorganizzazione dei locali scolastici. Ma anche ai volontari che hanno dimostrato di comprendere quanto fosse importante in questo momento sostenere al massimo la ripartenza della scuola. L’Amministrazione Comunale è pronta a ulteriori sforzi affinché non manchi nulla, a cominciare dalla ripresa dei servizi. L’augurio è che, dopo le tante incertezze iniziali, questo anno scolastico possa proseguire ed essere portato a compimento nel migliore dei modi”, il commento del sindaco Marco Ricaldone