social
adv-318

CASALE MONFERRATO – Poteva essere una semplice sanzione e se la sarebbe cavata con il pagamento della sola multa, invece ha deciso di ribellarsi al provvedimento sfogando la sua rabbia nei confronti della Polizia Locale di Casale su una nota pagina social. Il protagonista dell’accaduto è stato un 46enne residente in città autore di commenti denigratori online, subito condannati da molti utenti. La rimozione di quelle affermazioni pesanti nei confronti di pubblici ufficiali non ha risparmiato all’autore dei commenti la denuncia per il reato di diffamazione aggravata con il mezzo della pubblicità.

Lo screneshot con le sue considerazioni è stato acquisito dall’ufficio di polizia giudiziaria della Polizia Locale che in breve tempo ha individuato l’autore, convocato per la formalizzazione degli atti a suo carico.

Photo by Thought Catalog on Unsplash

adv-804