Alessandria lancio bibite
adv-283

ALESSANDRIA – Il tempestivo intervento dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Alessandria ha soffocato sul nascere un gesto che avrebbe potuto avere conseguenze molto gravi. I militari hanno infatti raggiunto il quartiere Cristo dopo la segnalazione di una automobilista che aveva assistito, mentre percorreva il sottopasso di via Maggioli, al lancio di alcune lattine di birra verso la propria auto. Le bibite hanno sfiorato il cofano per poi esplodere a contatto con l’asfalto. La pattuglia dei Carabinieri si è precipitata sul luogo mettendo in fuga gli autori del gesto, probabilmente tre persone, ma una di loro è stata bloccata mentre cercava scampo in bici. Si tratta di un 18enne di origini nordafricane (K.O.), già noto alle forze dell’ordine, che portava con sé uno zaino pieno di lattine, 17, uguali alle 5 lanciate nel sottopasso.

Il giovane è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Alessandria e dovrà rispondere di “getto di cose pericolose”, reato che in alcuni casi può condurre a conseguenze ben più disastrose come accaduto nel tortonese anni fa. Sono in corso le indagini per l’individuazione degli eventuali complici