adv-757

CASALE MONFERRATO – Terza edizione straordinaria di Casale Città Aperta, l’iniziativa che durante tutto l’anno fa conoscere i monumenti oltre ai musei cittadini e organizzata dell’Assessorato alla Cultura – Museo Civico. La terza edizione settembrina coincide con il secondo weekend di CaliCentro, che si svolgerà nella prestigiosa sede del Castello e che avrà come tema la grande cucina popolare con la presenza di dodici Pro Loco e il vino del Monferrato. I monumenti visitabili saranno:

  • la Cattedrale di Sant’Evasio e la chiesa di San Domenico (entrambi dalle 15,00 alle 17,30);
  • la chiesa di Santa Caterina (dalle 10,00 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 19,00, con la possibilità di visite fuori orario da concordare con l’Associazione telefonando al numero 0142 591375);
  • la Torre Civica (sabato dalle 15,30 alle 18,30 e domenica dalle 10,00 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 18,30);
  • il Castello del Monferrato – che, come detto, ospiterà CaliCentro – osserverà l’apertura negli orari e con le modalità di prenotazione previsti dalla manifestazione.

Il Teatro Municipale sarà chiuso per allestimento (sabato) e spettacolo teatrale (domenica).

Al fine di rispettare le regole di prevenzione Covid, in tutti monumenti l’ingresso sarà contingentato, sarà obbligatoria l’igienizzazione della mani, l’uso della mascherina e il distanziamento tra visitatori. L’offerta culturale non si ferma qui dato che saranno regolarmente aperti i seguenti musei cittadini:

adv-639
  • Museo Civico (con ingresso a pagamento sabato e domenica dalle 10,30 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 18,30 e prenotazione ai numeri 0142444249 – 444309), situato nell’ex Convento di Santa Croce affrescato all’inizio del Seicento da Guglielmo Caccia detto il Moncalvo, che include la Pinacoteca (con l’esposizione di circa 250 opere tra dipinti e sculture);
  • la Gipsoteca Bistolfi (con 170 sculture in gesso, marmo e bronzo dell’artista casalese Leonardo Bistolfi);
  • percorso museale del Duomo Sacrestia Aperta aperto al pubblico sabato e domenica dalle 15,00 alle 18,00 permette di ammirare preziosi reliquiari, splendidi tessuti e importanti mosaici;
  • Sinagoga e Musei Ebraici aperti solo domenica mattina dalle 10,00 alle 12,00; il pomeriggio chiusura per festività ebraica: edificata nel 1595, monumento di grande interesse storico e artistico, il Tempio Israelitico oggi si presenta nel suo splendore barocco rococò piemontese (1700-1800). Sono annessi il Museo Ebraico, che espone numerosi argenti, tessuti e oggetti di culto.