adv-48

CASTELLETTO MONFERRATO – Continuano i disagi a Castelletto Monferrato a causa dell’apertura contingentata degli uffici postali. Per questo il sindaco, Gianluca Colletti, dopo aver contattato la sede centrale di Poste Italiane senza aver avuto alcun riscontro, ha deciso di rivolgersi all’onorevole Alessandro Cattaneo che ha sua volta ha presentato un’interrogazione scritta al Ministro dell Sviluppo Economico al fine di riattivare il servizio alla cittadinanza.

La problematica derivante dalle mancate aperture degli uffici di Poste Italiane riguarda non solo il Comune di Castelletto Monferrato, bensì tutti i piccoli Comuni italiani. Purtroppo i sindaci non hanno nessuna possibilità di intervento in merito“, spiega il primo cittadino. “Non ricevendo alcun riscontro da parte della sede centrale di Poste Italiane, mi sono rivolto ai nostri deputati affinché prendessero posizione in merito, sollecitando il Governo al ripristino del normale orario di apertura degli uffici. Inoltre sabato 26 settembre a fronte di un mio ulteriore intervento il senatore Maurizio Gasparri  ha contattato direttamente il Vice Presidente di Poste Italiane, al fine di definire la riapertura degli uffici“.