adv-526

ALESSANDRIA – La Sezione Volanti della Questura di Alessandria è intervenuta nei giorni scorsi per bloccare un cittadino nigeriano autore di numerose intemperanze in un esercizio pubblico di via Galimberti nel capoluogo.

I poliziotti hanno agito dopo una richiesta di soccorso per le molestie ad alcuni clienti segnalate dal titolare del locale. Gli agenti, una volta arrivati sul posto, si sono trovati di fronte al cittadino che prima ha pronunciato frasi prive di senso poi ha inscenato un pianto isterico. Successivamente però è iniziata la violenza inaspettata. L’uomo infatti ha cominciato a scagliare calci pugni contro gli operatori e solo grazie all’aiuto di un’altra Volante è stato bloccato e reso inoffensivo. Il tutto dopo una reazione feroce e culminata addirittura con morsi e sputi ai danni degli operatori. La condotta violenta è poi continuata prima in Questura, al momento dell’identificazione, e successivamente nelle operazioni fotosegnaletiche. L’arrestato dovrà rispondere dei reati di violenza, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Uno dei poliziotti ha riportato lesioni a una mano giudicate guaribili in 20 giorni.