adv-846

CASALE MONFERRATO – Da Mozart a Gershwin, passando da Arthur Conan Doyle. Kalendamaya, festival internazionale di Cultura e Musica antica giunto alla XII edizione, torna nuovamente a Casale. La capitale storica del Monferrato si appresta, quindi, a ospitare un concerto di clarinetti particolare e coinvolgente dal titolo Clarinettando da Mozart allo swing.

L’evento, proposto dall’associazione culturale Gli Invaghiti, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Casale e la Fondazione Crt, si terrà domenica 25 ottobre alle 16 presso le sale situate al secondo piano del Castello, luogo in cui storia e cultura si fondono, come dimostrano le diverse mostre visitabili proprio in questo periodo.

Positivo ed entusiasta il commento dell’assessore alla Cultura Gigliola Fracchia: “Un appuntamento assolutamente da non perdere. Sarà un viaggio che mixerà musica e racconto, con l’autore di Sherlock Holmes a fare da sfondo all’esibizione del quartetto ClariMozart e…”. Il tutto, sotto la regia dell’associazione “Gli Invaghiti”, che “è garanzia di eventi di grande qualità”.

adv-173

Il programma prevede l’esecuzione di musiche di Johannes Brahms, Georges Bizet, Johann Sebastian Bach, Georg Friedrich Händel, Wolfgang Amadeus Mozart, Scott Joplin e George Gershwin. Durante il concerto, “accompagnato dalla voce recitante” di Daniela Falconi, sarà anche proiettato un documentario/intervista girato nel 1927 in cui  l’interessante ed eclettica figura di Sir Arthur Conan Doyle racconta sé stesso, senza manipolazioni o interpretazioni di alcuni, con la semplicità e la profondità che lo hanno sempre contraddistinto. Amante della musica, il racconto sarà accompagnato dai brani che lui stesso ha potuto ascoltare e apprezzare. Compongono il quartetto: Massimo Rissone (Clarinetto), Edgardo Garnero (Clarinetto e corno di bassetto), Alessandro Data (Clarinetto e saxofono contralto) e Fabrizio Cena (Clarinetto basso).

Ecco il programma completo:

Johannes Brahms (1833-1897)
Danza Ungherese N. 5 in Sol minore

adv-114

Georges Bizet (1838-1875)
Seguidilla, Habanera ed Aragonaise (da “Carmen”)

Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Aria dalla Suite Orchestrale n. 3 BWV 1068
Badinerie dalla Suite Orchestrale n. 2 BWV 1067

Georg Friedrich Händel (1685-1759)
Lascia ch’io pianga (da “Rinaldo” HWV 7)

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)
Aria della Regina della Notte: Der Hölle Rache kocht in meinem Herzen (da “Il flauto
magico” KV620)

Scott Joplin (1868-1917)
The Entertainer (Ragtime Two Step)

George Gershwin (1898-1937)
Oh, lady be good!

Per assistere al concerto è obbligatorio prenotarsi, scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica: [email protected].