Pd e Valenza Futura al sindaco: “Ai commercianti penalizzati dal dpcm un bonus a fondo perduto”
adv-863

VALENZA – I gruppi consigliari di Valenza, Partito Democratico e Valenza Futura, hanno espresso vicinanza ai problemi dei commercianti per il nuovo dpcm manifestati questa mattina, 6 novembre. I movimenti hanno dato disponibilità a un incontro per “affrontare insieme le difficoltà del presente periodo” e allo stesso tempo  hanno battuto il tempo all’amministrazione. Pur auspicando misure economiche rapide da parte de Governo hanno infatti invitato la giunta a “proseguire l’azione di aiuto intrapresa dalla precedente, con tutte le risorse disponibili e oculatamente risparmiate durante questo difficile anno,  nella triste ma probabile ipotesi di una seconda ondata della pandemia che purtroppo stiamo ora attraversando. Sicuramente la nuova Amministrazione saprà trovare nel bilancio duramente risanato in questi anni con i sacrifici di tutta la città, come dimostrano i 3.700.000 euro lasciati in cassa al 6 ottobre, tutte le risorse necessarie a sostenere i settori economici e non solo più in difficoltà“.

Pd e Valenza Futura hanno proposto in particolar l’istituzione di “un Bonus comunale  a fondo perduto (“Bonus Valenza si aiuta”) a sostegno di tutte quelle attività attualmente più penalizzate dalle restrizioni che il governo ha ritenuto necessarie a tutela della nostra salute. Tale contributo andrebbe ad aggiungersi a quelli che il Governo intenderà erogare, migliorando in questo modo certamente la situazione socioeconomica delle attività produttive cittadine in difficoltà“. In serata è poi arrivata la replica del sindaco Maurizio Oddone. 

adv-11