furto-supermercato
adv-754

ROMA – Da quasi due settimane il Piemonte è entrato in zona rossa. Questo prevede importanti restrizioni agli spostamenti, consentiti solo per motivi di salute, lavoro o comprovate necessità. Andare a fare la spesa può sicuramente essere annoverata nella lista delle necessità. Per questo il Governo ha stabilito che la si potrà fare anche in un Comune diverso da quello di residenza. Questa regola, tuttavia, non vale sempre.

Il ministero dell’Interno ha infatti recentemente cambiato le Faq specificando che una “maggiore convenienza economica” è un valido e legittimo motivo per spostarsi dal proprio Comune anche se si trova in zona rossa. Il che, tradotto, sta a significare che d’ora in poi sarà possibile effettuare la spesa anche in un’altra città (limitrofa) purché sia più conveniente che nella propria. Inoltre permane la possibilità di spostarsi nel caso in cui il proprio Comune non disponga di esercizi commerciali adeguati alle esigenze del cittadino. Per farlo servirà sempre il modulo di autocertificazione.