adv-166

CASALE MONFERRATO – “In questo momento nuovamente critico, chiediamo ai nostri donatori di non far vincere la paura, ma di mantenere acceso il proprio senso di solidarietà”. Con queste parole, affidate a un breve post pubblicato su Facebook, la sezione Avis di Casale Monferrato ha lanciato un appello rivolto agli utenti del web. L’emergenza sanitaria attualmente in corso ha fatto sorgere nuovi dubbi e interrogativi. Alcuni si sono chiesti, infatti, se durante questo difficile periodo sia possibile continuare a donare il sangue. La risposta è affermativa. L’Avis ricorda, infatti, che le operazioni chirurgiche, oncologiche e i gravi incidenti “hanno bisogno come terapia di supporto il sangue. Per questo motivo vi chiediamo di rispondere al nostro appello: abbiamo bisogno di voi e di nuovi donatori”. Nel post, inoltre, si precisa che “la donazione di sangue e di plasma è un gesto solidale, volontario e anonimo: si aiuta così una persona, regalandole speranza, vita”.

Il Covid-19, inoltre, interrompe una tradizione natalizia particolarmente attesa ogni anno dai donatori. A confermarlo, Gabriella Bionda, Presidente della sezione Avis di Casale MonferratoA dicembre, purtroppo, non distribuiremo ai donatori il dono natalizio, come invece avveniva gli scorsi anni, per cercare di mantenere sicurezza nell’ambito dell’edificio dove abbiamo la sede. All’interno del giornalino che distribuiremo, abbiamo inserito una lettera di scuse ai donatori, promettendo a quest’ultimi nuovi progetti per il prossimo anno”.

Bionda poi aggiunge: “Siamo felici di comunicare un’iniziativa che è andata in porto, su alcuni bus di Casale è stato applicato un banner pubblicitario sul quale sono riportati i principali contatti della sezione. Si tratta di un modo per sensibilizzare e incentivare nuovi donatori. Ci dispiace, invece, di non essere riusciti a organizzare il concerto previsto per il 14 novembre scorso con Paolo Bonfanti al Teatro Municipale”. A causa delle norme anti-Covid l’evento, per cui erano già stati venduti diversi biglietti online, è stato rimandato a data da definirsi in primavera. 

adv-63

Per prenotare la donazione di sangue o di plasma è possibile telefonare a questi recapiti telefonici 0142 / 43 46 60, 0142 / 43 46 64, dalle 9 alle 15, oppure, in alternativa, al numero 0142 / 76 530, dalle 15, esclusi i giorni festivi. L’Avis ricorda, inoltre, di portare con sé, il giorno della donazione, il tesserino da donatore, esibendolo, insieme all’autocertificazione compilata in ogni sua parte come previsto dal Dpcm, in caso di controlli da parte delle forze dell’ordine.

“Per tutti coloro che hanno chiamato per donare nel primo lockdown, nei mesi di marzo, aprile e maggio, ma non sono stati ancora ricontattati chiediamo gentilmente di attendere, in quanto, per il rispetto delle disposizioni di legge, il Reparto Trasfusionale (dell’Ospedale Santo Spirito di Casale Monferrato, ndr) può accogliere pochi donatori per mattinata, così da salvaguardare la salute degli operatori sanitari e dei donatori stessi. Il Reparto chiama anche in base alla necessità dei gruppi sanguigni, quindi coloro che non sono stati chiamati sono stati registrati e verranno ricontattati al momento del bisogno. Grazie a tutti” – sottolineano dall’Avis.

adv-893