TORTONA – Si aggrava la situazione a Villa Charitas dove il 15 novembre si è verificato un focolaio Covid. Due delle sette suore che vivono nel convento di viale Amendola 10 hanno visto un progressivo peggioramento delle loro condizioni cliniche. Le religiose sono state così trasportate in ospedale, una al Covid Hospital di Tortona e una a Novi Ligure. Inoltre successivi accertamenti hanno registrato la positività anche dell’ottava suora che in un primo momento era risultata negativa al tampone molecolare per la ricerca del Covid-19.