adv-133

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – AlXte, la piattaforma che è contemporaneamente portale (www.alxte.it) ed app (scaricabile gratuitamente sia per sistemi IOS che Android) è stata presentata da Confcommercio della provincia di Alessandria al Prefetto Iginio Olita, nell’ambito di un incontro richiesto dalla Associazione su alcune tematiche tra cui la sicurezza, la tutela delle attività economiche di vicinato ed il grave problema dell’abusivismo, che in questo particolare momento di pandemia rappresenta una ulteriore difficoltà per le imprese che lavorano in sicurezza e nel pieno rispetto delle regole.

ALXTE, iniziativa ideata e realizzata da Confcommercio Alessandria già prima dell’emergenza da Covid-19, è stata declinata ed utilizzata, durante il primo lockdown, dando ad oltre 300 attività commerciali la possibilità di far sapere alla comunità che offrivano il servizio di consegna a domicilio e vendite a distanza.  Lo strumento risponde in modo innovativo a diverse esigenze: servizio informativo alla comunità, che ha potuto trovare, in un unico luogo virtuale, tutto quello di cui aveva necessità senza doversi muovere e contemporaneamente ha consentito a bar, ristoranti e negozi di lavorare, seppure parzialmente e soprattutto di rimanere in contatto con i propri clienti; la sicurezza, dato che ha consentito di fare acquisti ma con il necessario distanziamento ed infine tutela delle attività economiche del territorio che, in un momento di forte crisi anche dal punto di vista finanziario hanno avuto a disposizione uno strumento per essere presenti sul web senza dover affrontare nuovi costi che le piattaforme internazionali avrebbero certamente richiesto.

Quando i negozi hanno potuto, a maggio, riaprire, ALXTE si è arricchita di due ulteriori funzionalità: la possibilità di prenotare appuntamenti, in modo da offrire una maggiore sicurezza ai clienti nell’accesso ai negozi, evitando i rischi di assembramento e la possibilità di effettuare i pagamenti a distanza tramite Paypal e Satispay, in modo da ridurre l’utilizzo di denaro contante, sempre nell’ottica di una maggiore sicurezza.

adv-890

Oggi ALXTE aggiunge una importante iniziativa: quella dei buoni regalo acquistabili direttamente sull’app, che consentono di comprare un buono presso un negozio o un ristorante di fiducia pagandolo subito (e dando così all’impresa un ingresso immediato di liquidità) e dando a chi ha ricevuto il regalo due opzioni per la scelta ed il ritiro: attendere di potersi recare in negozio, se il negozio è chiuso oppure farsi consegnare il regalo a domicilio, scegliendolo mediante le modalità di vendita a distanza attivate, come ad esempio telefono, WhatsApp, Messenger, e-mail. “Alla luce delle pesanti conseguenze economiche ed occupazionali che la pandemia ha causato sul tessuto imprenditoriale del comparto del commercio-turismo-servizi, ALXTE può rappresentare uno strumento che contribuisce a mantenere sul territorio locale e quindi presso le nostre imprese almeno una parte del fatturato che normalmente i negozi registrano, soprattutto in un periodo strategico come quello natalizio, che andrebbe altrimenti disperso con gli acquisti tramite le grandi piattaforme internazionali”.

Durante l’incontro Confcommercio ha chiesto al Prefetto, se possibile, “una ancora più forte attenzione ai gravi danni causati dall’abusivismo alle imprese che operano correttamente”.

“Le nostre aziende si sono attivate, già da maggio, per tenere aperti i negozi nel rispetto di tutti i protocolli di sicurezza previsti per combattere questa pandemia e sono arrivate alla Fase Due fortemente penalizzate dal lockdown. – dichiara il presidente Confcommercio Alessandria Vittorio Ferrari Il secondo lockdown ci sta nuovamente penalizzando: con ALXTE vogliamo dare l’opportunità ai clienti di trovarci e di sceglierci anche per gli acquisti a distanza: i negozi di vicinato posso consegnare rapidamente e con flessibilità, avendo il privilegio di essere, letteralmente, vicini ai clienti, non solo geograficamente, garantendo così la sicurezza che i provvedimenti governativi impongono. E lo possono fare sia tramite i propri siti, segnalati su ALXTE, ma anche senza avere un sito perché l’applicazione comunica tutti i contatti per la vendita a distanza. Inoltre, stimolando e facilitando gli acquisti sul territorio, con ALXTE ci proponiamo di dare un contributo agli imprenditori affinché salvaguardino quanta più parte possibile del fatturato e quindi della forza-lavoro, pur nella consapevolezza che questo non sarà paragonabile ai livelli pre-pandemia”.

adv-738