carabinieri

TORTONA – Dal 9 giugno al 20 ottobre aveva preso di mira alcune auto nei Comuni di Gavi e Predosa. Un 44enne residente del campo nomadi di Tortona aveva anche ideato una particolare strategia per non farsi scoprire mentre rubava all’interno delle vetture: portare con sé un cane meticcio di piccola taglia. Il Gip del Tribunale di Alessandria ha disposto per lui gli arresti domiciliari nel campo nomadi. La misura è stata applicata dai Carabinieri di Capriata d’Orba. Le indagini sono ancora in corso per accertare altri eventuali reati commessi dall’uomo.