adv-53

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Ancora una volta il format enogastronomico di Radio Gold, Il gusto del Monferrato, vi permetterà di scoprire le meraviglie culinarie legate alla tradizione monferrina. Con Eleonora Viale, esperta dei segreti della cucina piemontese, vi proporremo una ricetta particolarmente conosciuta, la torta d’seirass o torta di ricotta. Facile da preparare, questo dolce è in grado di soddisfare qualsiasi palato, anche quelli più sopraffini.

“La torta d’seirass (o torta di ricotta) è un dolce di origine provenzale. Si tratta di una torta che possiamo trovare in molte regioni d’Italia, proposta in diversi modi: il Trentino, per esempio, la arricchisce con uva passa e mele; in Campania diventa, invece, la Pastiera napoletana”, spiega Eleonora Viale. “Il comune denominatore rimane, però, la ricotta, per l’appunto, che deve essere freschissima di latte intero, vaccino o di pecora. Il seirass è un prodotto tipico e tradizionale piemontese, oggi un po’ difficile da reperire, quindi acquistate una ricotta di ottima qualità e otterrete un buon risultato lo stesso. Ottimo per la colazione, questo dolce fa anche la sua gran figura se servito come dessert a fine pasto”.

Di seguito gli ingredienti per sei persone.

adv-632

Per la pasta frolla:

– 300 grammi di farina di tipo 00;
– 150 grammi di burro;
– 100 grammi di zucchero semolato fino;
– 3 tuorli d’uovo;
– la scorza di un limone non trattato grattugiata;
– 2 cucchiai di Marsala dolce;

Per il ripieno:

adv-237

– 300 grammi di ricotta freschissima;
– 100 grammi di zucchero semolato fino;
– 1 uovo intero;
– la scorza di un limone non trattato grattugiata;
– una punta di essenza di vaniglia;
– un bicchierino di Rum;

PREPARAZIONE – Lavorate il burro appena ammorbidito con lo zucchero; quando diventa spumoso, unite i tuorli d’uovo, la scorza di limone grattugiata, i cucchiai di Marsala e, infine, la farina setacciata. Impastate sino a ottenere una palla omogenea, senza insistere per non scaldare l’impasto. Fate riposare in frigorifero per un’ora. Nel mentre, preparate il ripieno, lavorando l’uovo con lo zucchero; una volta divenuto spumoso, aggiungete la ricotta, la scorza di limone grattugiato, il Rum e mescolate tutto.

Stendete, ora, la pasta frolla su un foglio di carta forno dello spessore di mezzo centimetro. Ritagliate, poi, un disco; la larghezza di quest’ultimo deve bastare per poter foderare il fondo e 3 centimetri di bordo di uno stampo a cerniera da 24 centimetri di diametro, che inserirete nella tortiera con la carta forno su cui avete ritagliato il disco di cui sopra.

A questo punto, riempite con il ripieno di ricotta; con la frolla rimasta, ricavate delle striscioline che userete per decorare la torta a mo’ di crostata. Infornate, a forno già caldo, a 180° per 45/50 minuti. Fate riposare e raffreddare. In conclusione, una volta pronta, spolverizzate con lo zucchero a velo.

CONSIGLIO – Se servita a fine pasto, la torta può essere abbinata a un vino da dessert. Malvasia o Moscato di Casorzo, in questo caso, sono ideali.