Covid: Fondazione Uspidalet mostra gli sguardi degli eroi in prima linea per un progetto ambizioso
adv-258

ALESSANDRIA – Una fiaba scritta da Rossana Balduzzi Gastini e una lunga serie di foto di sguardi di coloro che, dalla scorsa primavera, stanno combattendo contro il covid, tra medici, infermieri e operatori socio sanitari. Dal 9 dicembre la Fondazione Uspidalet Onlus di Alessandria distribuirà gratuitamente nelle librerie Libraccio, Mondadori e Feltrinelli una pubblicazione intitolata “La piccola luce“, finanziata dagli sponsor Guala Closures e Bioindustria. L’opera si troverà anche in diverse edicole, tabaccherie farmacie e panetterie di Alessandria. Si potrà comunque fare un’offerta libera. L’intero ricavato sarà finalizzato all’acquisto di un costoso mammografo in 3D da 300 mila euro, in grado di effettuare diagnosi più precise e dettagliate.

Le fotografie sono state realizzate da Alberto Margiocchi e Davide Sannia. “Trovo che sia molto bello parlare di luce in una situazione generale purtroppo caratterizzata da molte ombre, a causa dell’emergenza covid” ha rimarcato il sindaco di Alessandria Gianfranco Cuttica di Revigliasco “si tratta di un riflettore su chi ha prestato il proprio servizio. Questo ci deve confortare, non ci sentiamo soli e anche i tempi più bui come questo vanno affrontati insieme. Il mio plauso reale e sincero alla Fondazione Uspidalet e a tutti i protagonisti di questa iniziativa. Ancora una volta Alessandria ha mostrato un forte senso di solidarietà, dando luce a chi ha operato per il bene delle persone”.

adv-882

“Da oltre 10 anni siamo vicini ai nostri ospedali” ha rimarcato il presidente della Fondazione Uspidalet Onlus Bruno Lulaniogni giorno vediamo lavorare i tanti validi professionisti che hanno reso e continueranno a rendere l’Azienda Ospedaliera un’eccellenza. Ad esempio, con gran piacere è stato attivato il nuovo reparto della senologia. Da tempo pensavamo di far loro un omaggio e l’occasione drammatica del covid ci ha ulteriormente motivato a celebrare il lavoro di tutti i giorni di medici, infermieri e operatori. Abbiamo fatto stampare 7 mila copie. La fiaba di Rossana Balduzzi Gastini contenuta nel libro, poi, dimostra quanto siamo capaci di reagire in maniera costruttiva. In generale dobbiamo tutti usare di più il noi, e non l’io”. 

Ed è proprio al neo reparto di Senologia che la Fondazione Uspidalet ha deciso di focalizzare i suoi prossimi sforzi. I professionisti hanno infatti spiegato l’importanza di questa sofisticata tecnologia che si vuole acquisire coi soldi delle donazioni. “Era molto importante dare un segnale verso patologie che, proprio in questo periodo caratterizzato dal covid, rischiano di essere dimenticate come il cancro al seno. Vogliamo rassicurare i pazienti che magari temono di recarsi in Ospedale: non bisogna avere paura, soprattutto nell’ambito della prevenzione. Questa nuova strumentazione permetterà di individuare l’eventuale presenza di tumori anche nei primissimi stadi, ricostruendo immagini tridimensionali, poi fondamentali per agevolare il successivo intervento chirurgico. La nuova “Breast Unit” non ha mai smesso di operare, nonostante il covid. Non ci siamo mai fermati” hanno sottolineato il Dott. Stefano Barbero, Direttore Struttura Complessa Radiologia, il Dott. Carlo Vecchio, Responsabile Struttura Semplice Dipartimentale “Centro Senologico”, la Dott.ssa Augusta Tentori, Medico Struttura Complessa Radiologia, la Dott.ssa Caterina Canepa, Medico Struttura Complessa Chirurgia Generale.

adv-98

“Ci fa piacere rinnovare il nostro impegno a favore dell’Associazione Uspidalet di Alessandria – ha precisato Federico Donato, Direttore Generale Guala Closures- che con i suoi progetti fornisce un contributo sostanziale al sistema sanitario pubblico locale. Come azienda del territorio ci sentiamo parte integrante di una comunità e sentiamo la responsabilità di poter dare il nostro contributo ad iniziative in grado di prevenire e curare”.

Chi vuole, prendendo il libro fotografico “La piccola luce”, potrà fare una donazione per il progetto Senologia in 3D, o direttamente nel luogo dove troverà in distribuzione il libro, oppure con un bonifico bancario Causale Natale 2020 Iban IT 45F030 69 09 60 61 0000 0 111 150, oppure con paypal sul sito della Fondazione Uspidalet.