adv-269

NOVI LIGURE – Un palanchino e un martello. Questi gli attrezzi del mestiere di un 33enne italiano scoperto dalla Polizia Ferroviaria di Novi Ligure in una zona non troppo lontano allo scalo ferroviario novese. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per diversi reati, non ha saputo giustificare il possesso di quegli strumenti utili a commettere effrazioni. Anche per questo il 33enne è stato denunciato per detenzione di strumenti atti allo scasso. Palanchino e martello sono stati sequestrati.