Immagine Casale: in tre vanno in banca con nomi falsi per un finanziamento ma la direttrice li smaschera
adv-465

CASALE MONFERRATO – I Carabinieri di Casale Monferrato, al termine di un’articolata attività investigativa, hanno denunciato due uomini di origine marocchina di 23 e 41 anni e un 59enne italiano per concorso in reato continuato, favoreggiamento, tentata truffa, sostituzione di persona e falsità materiale commessa dal privato.

I tre, tutti con pregiudizi di polizia, si erano infatti presentati in una banca di Casale in diversi momenti e, per ottenere un finanziamento, avevano usato dei nomi e documenti falsi per dimostrare l’acquisto di una rivendita di tabacchi, di proprietà di un casalese risultato poi completamente estraneo ai fatti. I tre complici erano quasi riusciti a ottenere il finanziamento dalla banca ma, grazie all’intuito della direttrice, la truffa è stata scoperta, evitando così la consegna di una cospicua somma di denaro.