Immagine A Casale ampliate fino a fine anno le riduzioni Tari per le utenze non domestiche
adv-48

CASALE MONFERRATO – A Casale proseguono, per le utenze non domestiche, le agevolazioni sulla Tari, la tassa rifiuti: fino a fine anno, infatti, saranno ancora previste riduzioni per i periodi di chiusura obbligatoria delle attività a seguito di decreti ministeriali e regionali e ordinanze sindacali adottati per il contenimento della pandemia Covid-19.

“I precedenti interventi – ha spiegato l’assessore Giovanni Battista Filiberti – coprivano il periodo di validità del Dpcm di novembre, cioè fino al 3 dicembre. Dato che, però, i decreti sono stati confermati e molte attività si sono viste ancora costrette a rimanere chiuse o a dover rispettare un orario di apertura ridotto, l’Amministrazione comunale ha deciso di proseguire con l’esenzione totale o parziale della Tari fino al 31 dicembre 2020″.

adv-371

La Giunta comunale, infatti, ha deciso di approvare, per il periodo che va dal 4 al 31 dicembre 2020, la riduzione Tari per le utenze non domestiche nelle seguenti percentuali: pari al 100% dell’imposta dovuta per il periodo di chiusura obbligatoria a seguito dei decreti ministeriali e pari al 70% per il periodo in cui l’attività, sempre a seguito della normativa di contenimento dell’epidemia, può essere svolta ma con restrizioni negli orari di apertura.

Per poter usufruire di questa importante agevolazione, i contribuenti interessati dovranno inviare una semplice Pec a [email protected] indicando la volontà di confermare le richieste precedentemente effettuate di riduzione della Tari 2020 e indicando in quale delle due categorie rientra la propria attività (chiusura totale o parziale).

adv-63

Le Pec dovranno pervenire non oltre le 12 di lunedì 21 dicembre.Come Amministrazione comunale – ha sottolineato il sindaco Federico Riboldi abbiamo messo in campo tutti gli strumenti a nostra disposizione per alleviare la crisi che ha colpito interi settori economici: aiuti concreti che continueremo a dare finché le misure di contenimento della pandemia proseguiranno. Non abbiamo lasciato e non lasceremo nessuno indietro!”.