Premio Giornalistico Franco Marchiaro: tante novità nella settima edizione
adv-63

ALESSANDRIA – Grandi novità per il Premio giornalistico nazionale “Franco Marchiaro”, che torna per la settima edizione nel 2021, con una giuria rinnovata e una dotazione più ricca. Grazie infatti alla partecipazione in qualità di nuovi partners della Camera di Commercio di Alessandria e Asti, dell’Ascom, dell’Unione Artigiani e del Collegio Costruttori, i premi da distribuire saranno più numerosi.

Nel corso del 2020, a causa della drammatica situazione di emergenza sanitaria, il Premio Marchiaro ha comunque partecipato allo spirito di coesione e di resistenza manifestato dal nostro territorio attraverso un’iniziativa, l’ebook solidale “I giorni del coraggio e dell’orgoglio”, che racchiude i racconti dei protagonisti di questi tragici momenti, e che hanno riunito la comunità alessandrina in una gara di aiuto e di solidarietà reciproca. Le testimonianze sono in primo luogo quelle del personale sanitario, ma anche dei giornalisti e di semplici cittadini che hanno trovato la forza di raccontare e raccontarsi. Il libro, scaricabile ad offerta libera sul sito della Fondazione Solidal, ha registrato un lusinghiero interesse e ha contribuito alla raccolta fondi per l’emergenza degli ospedali della provincia alessandrina. E’ in programma una cerimonia di premiazione per coloro che hanno contribuito a questo progetto nel prossimo mese di gennaio.

Ma le novità non sono terminate. La Giuria è stata recentemente rinnovata, dal momento che Emma Camagna, giornalista de “La Stampa”, ha rassegnato le proprie dimissioni, dopo aver dato un contributo importante sul piano umano e professionale dalla nascita del Premio fino alla scorsa edizione. A lei va il sincero ed affettuoso ringraziamento da parte degli altri componenti della giuria e del presidente della Fondazione Solidal Onlus, Antonio Maconi. Per dare continuità allo spirito ed al progetto di lavoro fatto crescere anno dopo anno, alla Giuria presieduta da Luca Ubaldeschi e composta da Carlo Annovazzi, Marco Caramagna e Roberto Gilardengo, sono stati aggiunti due nomi importanti del mondo della comunicazione alessandrina: Piero Bottino del quotidiano “La Stampa”, già vincitore “over 40” dell’edizione 2019 e Nadia Minetti, addetta stampa del Comune di Alessandria.
Ecco le indicazioni per la nuova edizione:

1- Si può concorrere con testi, foto, video, trasmissioni radiofoniche, messi in onda o pubblicati tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2020
2- Per partecipare, inviare il materiale selezionato entro il 31 marzo 2021 a questo indirizzo: Fondazione Solidal Onlus – Segreteria Premio Marchiaro, piazza della Libertà, 28 -15121 Alessandria mail: [email protected]

adv-475

3- Le categorie premiate saranno:
Over 40 (1° posto- premio di 1500 euro; 2° posto: premio di 800 euro)
Under 40 (1° posto- premio di 1500 euro; 2° posto: premio di 800 euro)
Foto e video (1° posto- premio di 1500 euro; 2° posto: premio di 800 euro)

Proseguirà anche la collaborazione con il Master in giornalismo “Giorgio Bocca” di Torino, che purtroppo quest’anno, a causa della didattica a distanza che impedisce agli studenti di essere in zona e quindi venire a realizzare servizi sul territorio, non permetterà la loro partecipazione. Il premio riservato agli studenti verrà quindi riattivato nell’edizione successiva.

Considerato l’anno che si è vissuto, non si potrà che dare spazio ad articoli e servizi riguardanti anche l’emergenza Covid, in un’ottica di valorizzazione del territorio attraverso la grande capacità di coesione, di forza e di solidarietà, ovvero di quella resilienza che ha permeato la comunità locale contribuendo a trasformare esperienze difficili ed impegnative in capacità di darsi nuovi obiettivi e di saper riemergere. La premiazione dei vincitori è prevista per giugno 2021.