Immagine Alluvione 2 e 3 ottobre: stato d’emergenza esteso anche all’alessandrino
adv-316

CASALE MONFERRATO – Il Consiglio dei Ministri ha esteso gli effetti della dichiarazione dello stato di emergenza, dopo gli eventi alluvionali del 2 e 3 ottobre scorso, al territorio della Città Metropolitana di Torino, e dei comuni di Balzola, di Bozzole, di Casale Monferrato, di Frassineto Po, di Valmacca e di Villanova Monferrato in provincia di Alessandria. La Città Metropolitana di Torino e la Provincia di Alessandria erano state escluse dagli aiuti che il Governo aveva subito stanziato, destinando 15 milioni di euro alla Regione Piemonte

In questo modo è chiaro il quadro di risorse destinate all’alluvione di ottobre. Un aiuto alle comunità locali che hanno bisogno di risposte. Anche la Città metropolitana di Torino e la provincia di Alessandria potranno accedere agli ulteriori 100 milioni che abbiamo riconosciuto nella legge di Bilancio, attraverso un emendamento presentato da Enrico Borghi e Chiara Gribaudo“, afferma Paolo Furia Segretario Regionale PD Piemonte.