Rotary Club Tortona dona due sanificatori a due strutture socio-sanitarie del territorio

TORTONA – Il Rotary Club di Tortona, in collaborazione con il Distretto Rotary 2032, ha donato due sanificatori con soluzioni disinfettanti, rispettivamente alla Comunità socio sanitaria per disabili gravi “Dopo di noi – Casa San Carlo” di Castelnuovo Scrivia e al Centro medico di riabilitazione ex ospedaliera “Paolo VI” di Casalnoceto, al fine di aumentare sicurezza e protezione per gli ospiti e i collaboratori.

“Questo tipo di sanificatori e la relativa soluzione disinfettante – sottolinea Renato Migliora, Presidente RC Tortona dell’anno 2019-2020, responsabile del service – sono strumentazioni di tipo professionale validati dall’Istituto Superiore di Sanità, che consentono la decontaminazione di attrezzature e superfici, con un ruolo inibitorio delle Rnasi, inattivando o comunque limitando la replicazione virale, risultando particolarmente efficaci per l’applicazione di protocolli di igienizzazione e sanificazione in questo periodo emergenziale. Abbiamo individuato queste strutture, storiche del nostro territorio per quanto riguarda l’assistenza sanitaria di soggetti portatori di disabilità psicofisica dall’età pediatrica al “Dopo di noi”, indirizzando l’attenzione a quell’utenza che, anche se apparentemente meno colpita dall’emergenza in termini numerici, si presenta come particolarmente fragile in presenza del contagio per cui è importantissima l’azione di prevenzione e contenimento.”

La donazione si inserisce nel progetto “Sanificatori per le strutture sanitarie del territorio”, in collaborazione con il Distretto Rotary 2032 e grazie ai contributi Rotary Foundation (azione di Global Grant), che ha consentito di distribuire un importante numero di queste attrezzature nell’ambito distrettuale (Liguria e basso Piemonte) con la collaborazione dei Sindaci dei comuni centro zona. “Per il nostro territorio il Sindaco di Tortona, che cogliamo l’occasione di ringraziare, ha evidenziato in questo particolare momento di emergenza sanitaria, il ruolo che il Rotary esercita nella società, attraverso il perseguimento della propria mission di servizio.”