Cake star: la battaglia dei cannoncini finisce a cannonate e vince Elvezia

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Più che una sfida dolcissima è stata una battaglia al fiele. Il programma Cake Star, in onda su RealTime, ha messo di fronte tre pasticcerie alessandrine, Zoccola e Dolce Vito di Alessandria, ed Elvezia di Novi Ligure che sui cabaret di pasticcini hanno servito anche battute salaci. Alla fine ha vinto la pasticceria novese, guidata dal titolare Matteo, dopo una gara a suon di critiche aspre che hanno impazzato per tutto il programma.

La più agguerrita è stata senza dubbio Alice Zoccola che ha difeso in ogni modo i suoi cannoncini, sostenendo di essere la depositaria della deliziosa ricetta, oggetto di imitazione da parte di tutti, ha spiegato davanti alle telecamere. Per questo non ha risparmiato commenti fulminanti ai suoi avversari e soprattutto a Vito, il suo ex dipendente, accusato da lei di aver poi portato via e copiato la ricetta. Ai cannoncini del rivale ha rimproverato una sfoglia non adeguata. “Se non sai tirare la sfoglia cambia lavoro” ha tuonato contro Vito, mentre i cannoncini di Matteo sono stati giudicati “troppo piccoli” tanto da dubitare che ci fosse il ripieno. Anche la pasticceria “La dolce Vito” ha dovuto fare i conti con la severità dei concorrenti, a cominciare dalle critiche alle vetrine, giudicate più adatte a un fiorista da Matteo della pasticceria “Elvetia”, mentre Alice Zoccola ha definito da “pizzeria” l’arredamento interno, per le foto e le scritte appese ai muri. Vito ha comunque conquistato il bonus con i babà e i suoi cannoncini hanno comunque convinto sia Katia Follesa che Damiano Carrara.

Ma alla fine a vincere è stato Matteo della pasticceria Elvezia nonostante le critiche dei rivali al locale, giudicato “più che antico decadente” da Alice e “con mille stili” da Vito. Critiche tutte smontate da Katia Follesa che ha infatti giudicato il locale novese come “una delle pasticcerie più belle mai viste” mentre Damiano ha apprezzato la storica olandesina, tipico dolce dell’Elvetia. Alla fine è stata proprio la pasticceria novese ad aggiudicarsi la puntata, forte del giudizio estremamente positivo di Damiano. Grazie ai suoi 11 punti (4 alla pasticceria, 4 al cabaret delle paste 3 al pezzo forte per 37 stelle totali) ha consegnato a Matteo il trofeo. Al secondo posto si è piazzata la Dolce Vito (3 stelle da Damiano per la pasticceria, 2 per il cabaret e 2 per il pezzo forte per un totale di 33 stelle) e in ultima posizione Zoccola (3 stelle da Damiano per la pasticceria, 2 per il cabaret e 2 per il pezzo forte per 30 stelle finali).

adv-199

A fare da sfondo a tutta la puntata comunque, un territorio che ha mostrato le sue bellezze al grande pubblico, dal Duomo alla Sinagoga, passando per i portici di Alessandria, la galleria, il palazzo della Cgil, Santa Maria di Castello e il centro di Novi, oltre alla tanta dolcezza dei pasticcini, condita da un senso della competizione particolarmente pimpante.