Immagine Il 2020 del Piemonte è stato il sesto più caldo degli ultimi 63 anni

PIEMONTE – Un anno decisamente caldo quello che ha vissuto nel 2020 il Piemonte. Secondo quanto emerso da uno studio di Arpa l’anno appena trascorso è stato il sesto più caldo degli ultimi 63 anni. La temperatura media calcolata è stata di circa 10.6gradi ed un’anomalia termica media attorno a +1.1 gradi rispetto alla climatologia del periodo 1971-2000. I valori minimi nei capoluoghi di provincia sono stati registrati tutti alla fine del mese di dicembre, il 28 a Biella, Cameri (NO) ed Alessandria, il 29 a Torino, Vercelli e Montaldo Scarampi (AT) ed il 31 a Pallanza (VB) e Boves (CN). Il valore minimo pari a -8.9°C è stato registrato a Vercelli.

In provincia di Alessandria le notti tropicali nel 2020 sono state 5 mentre nel periodo 1991-2015 sono state appena 2 in media. I giorni estivi nel 2020 sono stati 71 mentre in media nel periodo 1991-2015 sono stati 63. Infine i giorni di gelo nel 2020 sono stati 73 contro una media di 61 nel periodo 1991-2015.

adv-318

Il 2020 è andato a chiudere il decennio più caldo sulla regione a partire dagli Anni ’60. L’apporto delle precipitazioni totali annue è stato pari a 936.1 mm, con un deficit di 50 mm (pari al 5%) portando il 2020 ad essere il 24° anno meno piovoso a partire dal 1958. Nel 2020 si è verificato l’evento alluvionale dei giorni 2-3 ottobre, in cui il 2 ottobre è risultato il giorno più piovoso dell’intera serie storica dal 1958 ad oggi con 110.5 mm medi sul territorio piemontese.