Novi d’autore: il programma delle iniziative
adv-313

NOVI LIGURE – Entra nel vivo Novi d’autore, la rassegna di libri, autori, idee, già iniziata con la presentazione on line dei volumi di Frediano Sessi e Roberto Menia. Intanto è in fase di definizione un lungo programma di iniziative che caratterizzerà la proposta culturale della città, nelle sue varie articolazioni, da qui fino alla fine dell’anno. “La cultura è l’antidoto migliore contro ogni male – afferma l’Assessore alla Cultura, Andrea Sisti e, nonostante le restrizioni, ho voluto comunque proporre un programma di notevole livello per tutto il 2021, comprendente presentazioni di libri, mostre, conferenze e laboratori, che andranno ad aggiungersi alle molte attività di spettacolo dal vivo previste nei teatri cittadini e in vari luoghi della città, soprattutto nella seconda parte dell’anno. Ringrazio per il loro contributo le associazioni culturali e tutti quelli che hanno collaborato”. Le presentazioni dei libri inserite in Novi d’autore si svolgeranno, per adesso, solo on line. Questo il programma per i mesi di febbraio e marzo:

– Numero 68 del “Quaderno di storia contemporanea” Gennaio 2021 – rivista semestrale dell’Isral. Edizione a cura dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea di Alessandria. Presentazione disponibile da venerdì 26 febbraio, ore 18

adv-129

– “Ombre nella mente Lombroso e lo scapigliato”, di Maria Antonietta Grignani e Paolo Mazzarello (Torino, Bollati Boringhieri, 2020). Andrea Sisti, Assessore alla Cultura del Comune di Novi Ligure, dialoga con l’autore Paolo Mazzarello. Presentazione disponibile da sabato 27 febbraio, ore 18

– Novi d’autore celebra l’8 marzo. Deborah Riccelli, autrice, legge Annarita Briganti “Coco Chanel. Una donna del nostro tempo” (Milano, Cairo, 2021). Presentazione disponibile da lunedì 8 marzo, ore 18

– “I bambini sono sempre gli ultimi. Come le istituzioni si stanno dimenticando del nostro futuro” di Daniele Novara (Milano, Bur, 2020), in collaborazione con “Centro PsicoPedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti”. Presentazione disponibile da venerdì 19 marzo, ore 18

– “Pigliare occhi, per aver la mente. Dante, la Commedia e le arti figurative” di Laura Pasquini (Roma, Carocci, 2020). Presentazione disponibile da fine marzo, data da confermare

Oltre a Novi d’autore, il Comune sta organizzando numerose iniziative per l’anno in corso. Tra le principali rientrano Novi 700Dante, cartellone di eventi per celebrare il settecentenario dantesco e la Festa della moneta e delle Fiere di cambio, che avrà luogo tra Novi e Genova, nei giorni 24-25-26 settembre prossimi. A queste, vanno aggiunte tutte le iniziative culturali che ricadranno nell’Estate Novese (giugno-luglio), quelle dedicate alla Battaglia di Novi e al Bicentenario napoleonico (a partire dal 4 agosto) e quelle previste al Museo dei Campionissimi, dove si svolgeranno mostre lungo il corso dell’anno ed eventi vari, a iniziare dal passaggio della Milano-Sanremo. Sono inoltre in programma due importanti mostre presso l’Auditorium della Biblioteca Civica. Si tratta di “Libri dal Secolo d’oro. Edizioni di Olanda e Fiandre nel fondo antico della Biblioteca Civica di Novi Ligure” (maggio-giugno) e “DANTEDALì. Salvador Dalí, la “Divine Comédie” e le edizioni dantesche della Biblioteca Civica di Novi Ligure” (ottobre-novembre). Un’altra mostra è in preparazione per l’Estate Novese e riguarderà l’intero centro storico, nel quale sono altresì in programma rievocazioni storiche, conferenze sul patrimonio storico artistico e visite guidate ai tesori della città.

“La nostra offerta è ampia, variegata e qualitativamente alta – sottolinea l’Assessore Sisti; saprà adattarsi bene alle eventuali esigenze sanitarie e riguarderà tanto l’approfondimento di temi di stretta attualità (come la gestione della pandemia, la Russia di Putin, il Tibet, le politiche monetarie internazionali), quanto la letteratura contemporanea, il cinema, i libri per ragazzi, la critica d’arte e la storia del territorio, che a settembre sarà oggetto di un grande evento nazionale dedicato alle fiere di cambio. Con la mostra autunnale, incentrata sul rapporto tra Salvador Dalí e la “Commedia” di Dante, entreremo poi nell’universo estetico del grande artista surrealista, che porterà a Novi la sua originale lettura del poema, una delle più visionarie ed efficaci dell’intero Novecento”.