Ecco alcune idee su come riciclare le uova di Pasqua rimaste in casa
adv-185

PIEMONTE – Uova di cioccolato e Pasqua rappresentano un binomio che fa gola a tutti, grandi e piccini. Quando si è bambini, appena svegli, si scartano le uova come fossero i regali di Natale. Ma anche quando si è adulti il cioccolato fa gola: al latte, fondente, bianco, con le nocciole. Ce n’è per tutti i gusti. Spesso però capita che a distanza di giorni ci si trovi cioccolato delle uova in frigo o in dispensa: che farne? Vediamo qualche ricetta per riciclare gli avanzi delle uova di Pasqua.

Se avete del cioccolato fondente si potrebbe preparare una mousse: è un tipico dolce al cucchiaio della tradizione francese e si può gustare al naturale oppure utilizzarla per farcire torte e bignè. Proponiamo oggi una versione senza uova. Gli ingredienti necessari per una dose per 3-4 bicchierini sono:

adv-645

• 200 g di cioccolato fondente
• 200 ml di panna fresca (se si ha intolleranze o si segue una dieta vegana si può sostituire con una panna vegetale)
• 2 cucchiai di zucchero a velo

Per prima cosa mettere sul fuoco 125 ml di panna; quando raggiunge l’ebollizione, spostate tutto in un recipiente e aggiungete i 200 g di cioccolato fondente. Mescolate energicamente finché non si scioglie il cioccolato e lasciate riposare in frigo per 5-6 minuti. Nel frattempo, montate il resto della panna con i 2 cucchiai di zucchero a velo. Trascorso il tempo necessario, tirate fuori dal frigo il composto di cioccolato e montate con le fruste fino ad ottenere un composto spumoso. A questo punto incorporate il resto della panna e mescolate con una spatola con movimenti lenti e dal basso verso l’alto: il dessert è servito! Potete presentarlo con l’aggiunta di qualche frutto rosso o la frutta che preferite.

Un’altra ricetta semplice e veloce per poter reimpiegare la cioccolata sono dei muffin al cioccolato. Si tratta di una ricetta tipica della pasticceria americana; sono soffici e profumati, ideali per la colazione ma anche per la merenda. Vediamo gli ingredienti:

• 80 g di farina 00
• 30 g di cacao amaro
• 90 g di zucchero di canna
• 1 uovo
• 85 ml di latte intero
• 15 g di burro fuso
• 1 cucchiaino di lievito per dolci
• 1 pizzico di sale
• 100 g di cioccolato (potete utilizzare il cioccolato che preferite)

In una ciotola unite cacao, lievito, farina, zucchero e un pizzico di sale. In un altro recipiente mescolate tutti gli ingredienti liquidi, quindi latte, burro fuso e l’uovo. Unite ora gli ingredienti liquidi a quelli solidi e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo. A questo punto tritate grossolanamente il cioccolato e aggiungetelo al composto, mescolando per qualche secondo.
Foderate dei pirottini o imburrate e infarinate gli stampi e riempite per i 2/3 con il composto. Fate cuocere in forno statico preriscaldato a 180° C per circa 15 minuti: i muffin sono pronti! Per una variante più golosa, potete aggiungere all’impasto una pera tagliata a pezzetti.

Di modi per utilizzare la cioccolata avanzata sono tantissimi: sbizzarritevi e preparate il vostro dolce al cioccolato preferito!