Controlli Covid nelle vacanze pasquali: 52 veicoli controllati e 88 persone identificate
adv-983

ALESSANDRIA – Sono state 88 le persone identificate e 52 i veicoli controllati da parte dei Carabinieri di Alessandria nel periodo delle feste di Pasqua, quando tutta Italia è entrata in zona rossa. In particolare i militari hanno sanzionato quattro persone per violazione delle norme anti-Covid e i gestori di due attività commerciali non alimentari perché aperti a Pasquetta. I due esercizi commerciali sono stati chiusi anche per cinque giorni.

Nei sobborghi cittadini sono 14 le persone sanzionate per violazione alle norme anti-Covid. Un cittadino magrebino è stato deferito in stato di libertà. L’uomo, dopo essere uscito di strada a bordo della sua autovettura, è risultato positivo all’alcoltest che in un primo momento aveva rifiutato di effettuare. Anche un altro cittadino extracomunitario è stato multato per violazione alle norme anti-Covid, nello specifico si trovava in giro per la città dopo le ore 22. Inoltre l’uomo, trovato in possesso di un documento rubato, era irregolare sul Territorio Nazionale dato che il suo permesso di soggiorno era scaduto ad agosto 2012.

I Carabinieri hanno denunciato in stato di liberta per guida in stato di ebbrezza un 26enne ucraino fermato per un controllo alle 23.30 a bordo della propria autovettura. A lui è stata ritirata la patente di guida. Deferito in stato di libertà anche un giovane uscito di strada in centro città sotto gli effetti dell’alcol. Anche lui si era rifiutato di sottoporsi all’alcoltest.