Il Piemonte verso la zona arancione: cambio di colore a inizio settimana
adv-395

AGGIORNAMENTO: Nel caso in cui Speranza firmasse questa sera l’ordinanza sarà firmata in serata potrà entrare in vigore già a partire da lunedì 12 aprile. Il Piemonte quindi dovrebbe passare in arancione già il primo giorno della prossima settimana.

PIEMONTE – Manca solo l’ufficialità, ma ormai il Piemonte si sta muovendo a grandi passi verso il cambio di colore. La nostra regione è pronta ormai ad abbandonare il rosso per l’arancione. La fiducia espressa ieri da Alberto Cirio sembrerebbe così venir ripagata. Il Governatore aveva parlato di numeri in netto miglioramento per il Piemonte, a partire dall’indice Rt sceso a 0,9 così come l’incidenza dei contagi al di sotto della soglia dei 250 ogni 100 mila abitanti. Unico dato è quella della pressione degli ospedali che, a oggi, vede al 59% le terapie intensive occupate da pazienti positivi al Covid-19.

Da qui a qualche ora firmerò delle ordinanze e sulla base dei numeri che abbiamo una parte significativa delle ordinanze porterà una parte del territorio dal rosso all’arancione, ciò significa che le misure hanno prodotto una prima piegatura della curva ma il contesto è ancora molto complicato con un tasso di diffusione del virus significativo e le intensive piene“, ha detto il ministro Speranza nel corso del convegno organizzato da Fratelli d’Italia ‘Riapri Italia’. Il passaggio di zona avverrà a partire da martedì 13 aprile. Questo comporterà negozi di nuovo aperti e scuole in presenza anche per seconda e terza media. Per le Superiori sono previste le lezioni in classe per il 50% degli studenti.ù

L’indice Rt medio in Italia è pari a 0,92, in calo rispetto a 0,98 della scorsa settimana. Attualmente sono in zona rossa Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana, Valle d’Aosta.