Istituto Volta: inaugurato il laboratorio di chimica analitica, realizzato grazie a Guala Closures

ALESSANDRIA – Sabato mattina all’Itis Volta di Alessandria si è tenuta, nel pieno e rigoroso rispetto delle norme anti-covid, l’inaugurazione del laboratorio di chimica analitica, realizzato grazie al prezioso contributo dell’azienda Guala Closures, rappresentata da Mauro Boano, Direttore Risorse Umane Gruppo Guala Closures e da Francesca Frassanito, Responsabile Selezione e Formazione Guala Closures S.p.A. Sono intervenute, in presenza e in collegamento virtuale, molte autorità del territorio: le aziende Solvay, Guala Dispensing e Guala Pack che avevano permesso la realizzazione in toto del precedente laboratorio di chimica organica, inaugurato nel 2019, il vicesindaco di Alessandria Davide Buzzi Langhi, l’assessore ai Servizi Educativi Silvia Straneo, il vicepresidente della Provincia Gian Paolo Lumi e, in rappresentanza dell’Università del Piemonte Orientale, il Direttore del Dipartimento Disit Leonardo Marchese e il professore associato Enrico Boccaleri.

Ringrazio anche i colleghi delle scuole secondarie di primo grado presenti questa mattina per condividere l’inaugurazione di un ambiente laboratoriale che sarà a disposizione anche delle scuole medie del territorio, in un’ottica di proficua collaborazione didattica e progettuale” ha sottolineato il dirigente scolastico Maria Elena DealessiGuala Closures ha contribuito in modo determinante all’allestimento del laboratorio di chimica analitica grazie all’acquisto di due strumentazioni di altissima qualità: uno spettrofotometro Uv-Visibile e uno spettrofotometro Ir. Questi strumenti sono già funzionanti nel nostro laboratorio e permettono agli studenti di effettuare molte analisi quantitative e numerose indagini qualitative. Spicca in proposito un progetto in collaborazione con l’Università del Piemonte Orientale sull’analisi dei corali miniati: un’esperienza che sta affascinando molto gli studenti e che, anche in questo anno scolastico frammentato da continue chiusure, ci ha permesso di mantenere un legame forte con i ragazzi. E’ importantissimo valorizzare l’aspetto educativo e formativo che le aziende sanno manifestare, insieme alla scuola, nel nostro territorio, con una vocazione fortemente industriale. Un ringraziamento speciale va infine al Dipartimento di Chimica (magistralmente coordinato dal prof Giorgio Laganà) e a tutti i colleghi per la determinazione e l’entusiasmo che rendono questo nuovo indirizzo davvero unico”.