Il santo del giorno del 4 maggio 2021 è Santa Antonina di Nicea: cosa c’è da sapere
adv-500

RADIOGOLD – Il 4 maggio 2021 è dedicato a Sant’Antonina di Nicea, la cui storia ci aiuta a comprendere quanto l’atto di credere non sia mai stato una strada semplice da percorrere ma anzi un sentiero fatto di prove e ostacoli di ogni genere. Gli antichi martiri, tra cui Santa Antonina, sono l’icona ancora attuale delle persecuzioni che il mondo antico ha messo in atto per far tacere la voce del Vangelo e della fede cristiana che stava soppiantando i vecchi dei o era in contrasto con le grandi religioni monoteiste.

Probabilmente originaria di Nicea, in Bitinia (Turchia), Santa Antonina ebbe la sfortuna di incappare nella grande persecuzione di Diocleziano. Siamo nel 303 d.C. , anno in cui gli imperatori emanarono una serie di editti volti a revocare i diritti legali dei cristiani e a esigere che si adeguassero alle pratiche religiose tradizionali romane. La cruenza del martirio di Santa Antonina di Nicea, così come descritto nel racconto trasmesso dalla tradizione, ricorda proprio questa ferocia, alla quale i credenti hanno sempre risposto con l’unico linguaggio dell’amore. I suoi dati biografici sono tratti da un’antica Passio, oggi perduta, secondo la quale Antonina fu imprigionata per due anni e dovette subire pesanti torture finché non fu arsa viva con il fuoco.

adv-847

Nella giornata di oggi, martedì 4 maggio 2021, ricorrono anche altri santi come i Santi Agapio e Secondino; San Ciriaco di Gerusalemme; San Floriano di Lorch; Beato Giovanni Haile; i Santi Giovanni Houghton, Roberto Lawrence, Agostino Webster e Riccardo Reynolds; Beato Giovanni Martino Moye; Beato Ladislao da Gielnow e San Silvano di Gaza.