1 milione di euro in arrivo per i lavori alle scuole Rodari-Villaggio Europa e Peter Pan Rattazzi
adv-966

ALESSANDRIA – Il Comune di Alessandria ha ricevuto oltre 1 milione di euro dalla società Gestione Servizi Energetici per effettuare gli interventi di efficientamento energetico nelle scuole Rodari-Villaggio Europa e Peter Pan-Rattazzi: 581.644 euro per la prima e 499.024 euro per la seconda. Gli interventi che si effettueranno in queste due scuole della città, rientranti nel cosiddetto “Fondo Kyoto” e sono finanziati con appositi mutui Cassa Depositi e Prestiti, attivati nel 2017 e già completati con la progettazione e l’aggiudicazione dei lavori. Nel mese di febbraio 2021 i lavori sono stati consegnati alle rispettive ditte vincitrici dell’appalto e sono prossimi alla concreta attivazione, in prossimità del termine dell’anno scolastico in corso. Entrambi gli interventi comprendono efficientamento energetico, adeguamento sismico ed adeguamento antincendio dei fabbricati.

adv-949

I mutui, a suo tempo attivati sono pari ad 1.982.730,72 euro per l’edificio scolastico Rodari-Villaggio Europa e pari a 1.453.648,20 euro per l’edificio scolastico Peter Pan-Rattazzi. I mutui accesi tuttavia non consentono di finanziare anche la riqualificazione funzionale degli spazi interni dedicati alla didattica, come invece richiederebbero nuove esigenze e modalità innovative di apprendimento per le scuole dell’infanzia e primaria.

Con l’accesso ai contributi GSE di cui sopra, che ammontano in totale a 1.080.669 euro che coprono gran parte dei costi di efficientamento energetico già previsti, i progetti potranno quindi essere implementati con ulteriori interventi, sia per migliorare ulteriormente le prestazioni energetiche degli edifici scolastici sia per innovare gli spazi funzionali all’interno degli stessi. Verranno pertanto approntate, dai professionisti incaricati della direzione lavori, apposite varianti migliorative, che consentiranno, contestualmente ai lavori già previsti, di completarli con le iniziative sopra descritte.

adv-643

I lavori dureranno, per entrambi i plessi scolastici, fino all’estate 2022 e saranno seguiti dalle direzioni lavori in maniera tale da consentire il regolare svolgimento del nuovo anno scolastico 2021-2022.Esprimo tutta la mia soddisfazione per l’ottimo risultato raggiunto dall’ufficio Edilizia Scolastica soprattutto perché non ci si ferma mai e, con contributi esterni che arricchiscono la possibilità di spesa del nostro Ente, continuano a migliorare anche le realizzazioni finali di lavori scolastici già avviati, perseguendo sia un vantaggio in termini di efficientamento energetico e messa in sicurezza degli edifici scolastici, sia la miglior qualità della didattica che in essi si svolge” dichiara l’Assessore all’Edilizia Scolastica Silvia Straneocon il Sindaco e l’intera Giunta vogliamo scuole sicure, ecosostenibili e ridisegnate negli spazi interni, per creare i presupposti per il miglior apprendimento dei nostri bambini e ragazzi: e le avremo”.