“Siamo fatti di nulla”: il libro che raccoglie fondi per combattere il mesotelioma

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Un diario per raccontare la propria malattia, ma anche per guardare al futuro e sostenere la ricerca. Si intitola “Siamo fatti di nulla” il libro scritto da Nadia Presotto Luparia (Edizioni della Goccia), con la prefazione della giornalista Silvana Mossano e la postfazione della scrittrice Maura Maffei, dedicato a un periodo molto particolare della sua vita, quello tra il marzo 2020 e il marzo 2021, segnato sia dalla pandemia sia dalla malattia che l’ha colpita in prima persona. Una parte del ricavato sarà destinata al progetto “Adotta un ricercatore“, promosso della Fondazione Solidal e dall’Azienda Ospedaliera di Alessandria. 

Il libro, acquistabile sul sito di Edizioni della Goccia al prezzo di 12 euro, racconta un anno trascorso tra sofferenze, paure e poche speranze, che però è riuscita a superare anche grazie al supporto del marito e di alcune attività davvero terapeutiche come la pittura, la scrittura e il giardinaggio. Il risultato di questo diario è quindi anche un insieme di ricordi piacevoli, di viaggi trasposti in versi, della vita in giardino e del loro amore.

Ringraziamo di cuore l’artista Nadia Presotto – afferma Marinella Bertolotti, membro del Comitato Solidal per la Ricerca – che, dopo aver messo a disposizione una sua opera per la scorsa asta solidale, ha rinnovato la sua fiducia nei nostri confronti decidendo di destinare parte del ricavato di questo libro al progetto “Adotta un ricercatore”. L’invito è quindi quello di leggere il diario e sostenere la ricerca, concretizzando così il suo messaggio di speranza”. Il libro supporta infatti il Dottorato di ricerca sul Mesotelioma che Gregorio Bonsignore sta svolgendo al DISIT dell’Università del Piemonte Orientale, in collaborazione con l’Azienda Ospedaliera di Alessandria, e che la Fondazione Solidal sta sostenendo da tempo.

adv-730