Addio all’industriale tortonese Vittorio Ghisolfi

TORTONA – È morto questa mattina, mercoledì 28 luglio, all’età di 90 anni, l’imprenditore tortonese Vittorio Ghisolfi. Era cofondatore della Mossi & Ghisolfi, storico gruppo nel settore della produzione e trasformazione di polimeri.

Nato il 19 novembre 1930 da una famiglia di emigranti si era sposato con Alberta Mossi. Dalla loro unione erano nati tre figli: Guido, Anna e Marco. Il primogenito, a cui Ghisolfi aveva passato il testimone, si tolse la vita nel 2015. Molto attivo sul territorio, Vittorio Ghisolfi è stato tra le altre cose anche membro del Consiglio direttivo di Federchimica e della Giunta di Confindustria mentre dal 1999 al 2003 ha ricoperto il ruolo di presidente dell’Unione Industriale di Alessandria. Inoltre è stato presidente e poi consigliere, del Consorzio nazionale riciclaggio materie plastiche (Corepla) e consigliere della Banca d’Italia di Alessandria. Il 30 maggio 2006 fu nominato Cavaliere del Lavoro mentre nel 2017 ricevette dall’Università di Bologna la laurea magistrale honoris causa in Chimica industriale.

adv-898