Che cosa fare in provincia di Alessandria domenica 22 agosto

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Domenica 22 agosto, alle 18, all’Oratorio dell’Annunziata di Ovada si terrà la XLII Stagione sugli organi storici della provincia di Alessandria propone il concerto dell’organista torinese Luca Massaglia, dal 2001 organista presso il Santuario della Madonna degli Angeli di Torino. Massaglia è stato anche ideatore e Direttore Artistico della Rassegna Organistica Note per la Sindone che si è tenuta a Torino a maggio 2010 in occasione delle celebrazioni per la Solenne Ostensione della Sindone.

Parte oggi alle ore 21.15 la rassegna Pem – Parole e Musica in Monferrato. Il primo dei dieci incontri in programma è con Francesco Bianconi, leader dei Baustelle e autore in prima persona dell’album Forever oltre che del romanzo Atlante delle case maledette olte a molte canzoni di successo. Eseguirà anche alcuni brani. L’appuntamento è a San Salvatore Monferrato. Per assistere agli appuntamenti è obbligatoria la prenotazione indicando nome e cognome e recapito telefonico a segreteria.pem@gmail.com o chiamando al numero 3714369046 dal lunedì al sabato dalle 10 alle 12.

Nel Piazzale Belvedere Marconi di Rocca Grimalda arrivano dalle ore 21 i Faondail, per una serata dedicata alle musiche e ballate irlandesi. I Faondail nascono nella città di Alessandria nella primavera del 2001, e sono il primo gruppo musicale alessandrino che propone questo particolare genere musicale. Lo spirito del gruppo è quello di proporre musica scoto-irlandese nelle versioni originali e basandosi sugli strumenti base che il genere musicale richiede.

adv-875

Sempre domenica 22 agosto Acqui Terme sarà protagonista del gran finale del challenge Gran Monferrato-Pella Sportswear, un circuito di gare ciclistiche riservate alle categorie Under23 ed Élite che tocca ogni anno i principali centri monferrini e che in questa edizione 2021 ha scelto la città termale come sede per la corsa decisiva, dopo le precedenti tappe di Fubine-Altavilla, Valenza e Ovada. Il percorso studiato dagli organizzatori si dipana lungo un anello di 16,5 km da percorre 9 volte (per un totale di 149,5 km) che tocca il comune di Terzo (sp 30) e comprende la salita verso Melazzo (1,3 km al 5% di pendenza media). Arrivo pianeggiante e veloce in corso Bagni attraverso un rettilineo di 500 metri senza ostacoli.