Solidal festeggia il Capodanno alessandrino con tutti i grigi
adv-621

ALESSANDRIA – In occasione del Capodanno Alessandrino anche Solidal per la Ricerca ha alzato i calici, affiancando i tanti giocatori grigi, protagonisti dei numerosi videomessaggi di vicinanza  a sostegno della campagna sociale durante l’emergenza Covid. La festa infatti è incentrata sui Grigi in B e celebra una promozione storica che ha reso orgogliosa la città. Solidal ha voluto prendere parte al Capodanno Alessandrino anche per ringraziare i tanti tifosi che avevano organizzato diverse raccolte fondi spontanee a favore dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria
Siamo felici di partecipare anche quest’anno a un momento così gioioso e tradizionale – afferma Marinella Bertolotti, componente del Comitato Solidal per la Ricerca – che ha anche un risvolto solidale. Tra gli obiettivi di Solidal vi è infatti anche quello di dar vita a sinergie tra le realtà territoriali con lo scopo di promuovere una ricerca a Km 0. Le iniziative e i progetti che sostiene discendono infatti dalle linee di ricerca dell’Ospedale di Alessandria e dagli ambiti di ricerca specifici della nostra realtà, con il fine ultimo di generare innovazione e trasferire i risultati scientifici nella pratica clinica a favore dei pazienti, della comunità. Ed è proprio quindi con l’intento di affiancare la ricerca all’attività di assistenza che Solidal per la Ricerca sta accompagnando l’Azienda Ospedaliera nel percorso, che sta realizzando insieme all’ASL AL, di riconoscimento a IRCCS per il Mesotelioma e le Patologie Ambientali, nella convinzione che “chi ricerca cura”. Un ringraziamento sentito ai promotori e agli organizzatori di questa bella iniziativa, un grazie di cuore a coloro che ci hanno sostenuto fino ad ora e a chi vorrà sostenerci nel nuovo anno alessandrino”.

Il legame con il territorio, così come l’attenzione per il territorio e le sue tradizioni, verranno poi ulteriormente sottolineati domenica 26 settembre con il pomeriggio solidale che si svolgerà a Cella Monte con le visite guidate all’Ecomuseo della pietra da cantoni e lo spettacolo di musica e teatro del duo Silvana Mossano e Sergio Salvi.