Acos respinge Amag: “Gestione acqua non è in vendita”
adv-205

VALENZA – “Gestione acqua” non è in vendita. Un laconico comunicato del gruppo Acos S.p.A. respinge l’affondo del presidente del Gruppo Amag, Paolo Arrobbio. Il manager della società alessandrina aveva espresso, alcuni giorni fa, la volontà di riportare Gestione Acqua (l’azienda che gestisce il Servizio Idrico Integrato nell’area del Tortonese e del Novese) in ambito totalmente pubblico. 

Ma Gestione Acqua ha chiarito la propria posizione ricordando che è “contitolare della concessione del Servizio Idrico Integrato fino al 2034, e fa parte di Rete Idrica AGC, unitamente ad AMAG Reti Idriche S.p.A. e Comuni Riuniti Belforte S.r.l.“. La proprietà di Gestione Acqua, ha aggiunto “è prevalentemente pubblica ed appartiene ai Comuni del novese e del tortonese, attraverso ACOS, AMIAS, ASMT Tortona”. Le mire di Amag sono quindi da escludersi, conclude la società novese perché “si ritiene che l’attuale assetto societario sia consono al perseguimento delle finalità istituzionali del Gruppo. Pertanto non sono all’ordine del giorno variazioni alla compagine societaria“.