A Gabiano il primo bilancio sulla raccolta delle nocciole in “un anno avaro di soddisfazioni”

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Il terzo sabato del mese di settembre, come da tradizione, è dedicato alla Fiera Mercato della Nocciola Piemonte. A ospitare l’evento, previsto per il 18 settembre, la Piagera di Gabiano, in Val Cerrina, in collaborazione con Coldiretti Alessandria. Sarà l’occasione per parlare delle nocciole ma anche della meccanizzazione di un’attività in forte crescita dove saranno esposte macchine agricole specifiche per la coltivazione, la raccolta e la lavorazione di questo frutto.

Un’annata che si presenta avara di soddisfazioni soprattutto dal punto di vista quantitativo con le prime quotazioni delle nocciole che sminuiscono vergognosamente il grande lavoro dei corilicoltori e il pregio e la grande qualità del prodotto”, ha affermato il Presidente Coldiretti Alessandria Mauro Bianco. Nel corso dell’incontro sarà fatto il punto su queste problematiche e verranno date importanti informazioni sia per quanto riguarda le tecniche colturali come la raccolta, la difesa sanitaria o la potatura, sia per quello che concerne l’aspetto della commercializzazione, con espliciti riferimenti all’apertura dei mercati e la concorrenza delle nocciole turche.

adv-231

“Il convegno sarà l’occasione per puntare l’attenzione sull’importanza di consolidare sempre di più i contratti di filiera per tutelare il territorio e il patrimonio agroalimentare Made in Italy e Made in Piemonte. Il continuo miglioramento delle tecniche colturali che i corilicoltori alessandrini stanno ponendo in campo costituisce da solo una garanzia per ottenere risultati soddisfacenti soprattutto dal punto di vista qualitativo, auspicando che il prezzo possa valorizzare una qualità ovunque riconosciuta”, ha spiegato il Direttore Coldiretti Alessandria Roberto Rampazzo.

adv-687