A Casale ubriaco urla in mutande mentre perde sangue: si era ferito su un tavolino di vetro
adv-395

CASALE – Attimi di apprensione oggi a Casale. Intorno alle 12.30 diversi cittadini hanno segnalato la presenza di un uomo che vagava davanti alla stazione, urlando e spintonando la gente che gli si avvicinava. L’uomo aveva addosso solo le mutande e perdeva sangue a causa di alcune ferite. Immediato l’intervento dei Carabinieri di Casale e di due ambulanze del 118: la persona è stata soccorsa e portata in ospedale. Per fortuna aveva riportato ferite non gravi. 

I militari, diretti dal Capitano Christian Tapparo, hanno così ricostruito la vicenda: il 35enne, di origine senegalese e regolare sul territorio nazionale, aveva bevuto troppo e, ubriaco, si era ferito da solo in casa con un tavolino di vetro. A quel punto, nonostante avesse addosso solo le mutande, è uscito dalla sua abitazione, vicino allo scalo ferroviario.