Nasce il nuovo Lions Club Alessandria Cittadella

ALESSANDRIA – Il Lions Club International da lunedì 11 ottobre 2021 si è arricchito di un nuovo club. Alla presenza del Governatore del Distretto 108 IA2 Maria Yvette Pillon, la firma della Charter ha sancito la nascita del Lions Club Alessandria Cittadella.

Appoggiato dall’intero Distretto, la presenza degli Officer ne è la prova tangibile, il neonato club, Presidente Marco Ferrigni e formato da ventisei soci fondatori, si è distinto nella presentazione al Governatore Maria Yvette Pillon, come da protocollo, per le incisive motivazioni che guideranno le scelte dei service dell’anno sociale 2021-22.

adv-149

Spinta emotiva che, credendo nella nascita di un Club Lions, il gruppo di soci, Lions guida Gian Pietro Dolce e Giuseppe Ferrigni, ha dedicato alla Cittadella, perché Alessandria ha l’orgoglio di conservare uno dei più importanti monumenti europei, l’unica fortezza di pianura costruita dai Savoia nel XVIII secolo e una delle poche meglio conservate d’Europa.

La Charter, cementata dalla visita del Governatore Maria Yvette Pillon, pietra miliare nella storia del LC CITTADELLA, è stata vissuta con il giusto sentimento da parte di ogni socio. Perché fissarne il credo è ispirazione e modello di future collaborazioni.

Nelle belle sale del Castello Reale di Oviglio, eccellenza del territorio dove la storia si fonda con il vissuto di intere generazioni, la soddisfazione di tutti i soci è per iniziare “a fare” con il piacere di condividere lo spirito di un’organizzazione mondiale che, accrescendo la cooperazione, arriva a dare una sempre maggiore consapevolezza personale messa, sempre, a beneficio della collettività.

Con un occhio di riguardo ai grandi temi, fonte d’ispirazione del Lions Club International che, abbracciati dai soci nella convinzione, come bene asserisce il Governatore Maria Yvette Pillon “Non esiste amore sprecato”, hanno raccolto le voci del territorio per soddisfare immediate e attese richieste nell’aspettativa di essere ascoltate. Profondamente convinti che il valore recondito di We serve “è il successo perché anche se una sola persona si eleva per raggiungere un risultato è stimolo di passioni”.