Il grazie del sindaco di Ovada ai volontari della Protezione Civile per il lavoro durante l’emergenza maltempo

OVADA – Due settimane fa Ovada lottava contro una improvvisa quanto nefasta ondata di maltempo. Il 4 ottobre acqua e fango hanno devastato aziende e case in pochi minuti. Una situazione che oggi, dopo 15 giorni di lavoro è alle spalle, sebbene i segni di quel disastro siano comunque ancora visibili. Ma se ora si sta tornando a vivere una situazione di normalità il merito è attribuibile in buona parte ai Gruppi della Protezione civile della Provincia di Alessandria e di tutto il Piemonte. Lo ha spiegato il sindaco di Ovada, Paolo Lantero, che ha voluto ringraziare pubblicamente la “professionalità, competenza, gratuità e abnegazione” dimostrata dai volontari nell’assistere la cittadinanza durante l’emergenza maltempo.

“Questi aggettivi – ha spiegato – non bastano a raffigurare tutti gli elementi positivi che abbiamo raccolto da questa grande famiglia. A tutti loro, ancora una volta, la gratitudine di tutta la Città di Ovada”.

 

adv-827